Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog

Blog d'information alternative - Nous vivons une époque troublée de dictature "sanitaire" et de manipulation à l'échelle mondiale... 

Pangolins et mantilles

La gente come noi - Les gens comme nous #Francis Lalanne #Bruno Comparetti #Réaction19

"La gente come noi" 

nouvel hymne à la résistance de Francis Lalanne

Les Gens Comme Nous (N'abandonnent jamais)

 

SOURCE : France Soir

 

SOURCE : RÉACTION 19

Version en français et italien

Cliquez sur le lien, ci-dessous, pour lancer la vidéo

SOURCE : France Soir

Texte en italien :

Non offrire un sacrificio
O il mondo resterà
Senza Madre
Né suo Figlio
Senza te e neanche io
Non rischiare un sacrificio
Lascia a te la libertà
Tutto il male, così, tu lo vincerai.
Sai, la gente come noi non molla mai!...

La tua vita vale un'altra
E nessuno può sacrificarla
Allora, chi e perché avoca leggi a sé
Abusando del potere fino a che, cancella te...

La tua vita vale già
Ogni storia è unicità
Chi può permettersi, in piena legalità
Di scegliere chi distruggerà

Non offrire un sacrificio
O il mondo resterà
Senza Madre
Né suo Figlio
Senza te e neanche io
Non rischiare un sacrificio
Lascia a te la libertà
Tutto il male, così, tu lo vincerai.
Sai, la gente come noi non molla mai!...

Un cammino vale un passo
Come un bambino non è falso
Sacrificare lui
Per salvare poi chi
Questa è la conta di chi resta qui...

Una vita basta già
Cosa vuoi oltre questa qua
Chi può pensare sia di sua proprietà
Ogni vita è l'umanità

Non offrire un sacrificio
O il mondo resterà
Senza Madre
Né suo Figlio
Senza te e neanche io
Non rischiare un sacrificio
Lascia a te la libertà
Tutto il male, così, tu lo vincerai.
Sai, la gente come noi non molla mai!...
Sai, la gente come noi non molla mai...

___________________________________________________________

Abonnez-vous à pangolinsetmantilles.info 😉

pour être informé dès qu'un nouvel article est publié

 

 

Partager cet article
Repost0
Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :
Commenter cet article